GINNASTICA RESPIRATORIA

La ginnastica respiratoria può essere maggiormente consigliata a coloro che presentano carenze morfo-funzionali del sistema ma anche a chi presenta alterazioni muscolo-scheletrico.

Gli esercizi di ginnastica respiratoria servono a recuperare l’elasticità toracica, facilitare la ventilazione polmonare e l’aumento del trofismo diaframmatico e addominale.
Gli esercizi proposti vanno ripetuti costantemente nel tempo perché oltre ad apportare le migliorie sopra citate, stimolano la circolazione e la portata dell’aria ventilata. In prima linea nella respirazione è coinvolto il muscolo diaframma, importantissimo per le tensioni emotive e strutturali.

Attraverso i suoi movimenti viene ottimizzata l’espulsione dell’aria e l’ingresso della stessa durante in fase inspiratoria. Oltre alla funzione fondamentale nella respirazione favorisce anche il ritorno venoso con un effetto benefico sulla circolazione periferica.

Inoltre è spesso utilizzata in situazioni di stress emotivo importante e ansia in quanto aiuta a scaricare le tensioni accumulate col l’esercizio respiratorio che ridarà forza vitale e vigore