GINNASTICA POSTURALE

La ginnastica posturale è una disciplina in grado di correggere posture errate e di prevenire disturbi più seri a carico della colonna vertebrale. Parte dall'osservazione dell'individuo da un punto di vista sia strutturale che funzionale: si propone di individuare atteggiamenti errati che possono legarsi all'insorgenza di una patologia e quindi di porvi rimedio eliminandoli o minimizzandoli così da ricondurre il paziente alla piena salute.

 

Questa ginnastica prevede:

- stretching delle catene muscolari retratte

- recupero della motilità articolare

- potenziamento della muscolatura

- educazione allo schema corporeo

- apprendimento delle sensazioni esterocettive (contatti, pressioni, ecc)

- apprendimento delle sensazioni propriocettive (posizioni articolari, tensioni muscolari, ecc)

- percezione globale del corpo in riferimento agli orientamenti spaziali

- educazione respiratoria (diaframmatica e toracica).

 

Lo scopo finale è quello di ricondurre il paziente alla corretta postura evitando (o limitando) quando possibile l'assunzione di farmaci o il ricorso a interventi chirurgici, mettendolo in condizione di svolgere in maniera armonica la normale attività quotidiana.

Attraverso la respirazione ed in particolare durante l'espirazione e cioè la fuoriuscita dell'aria, eliminiamo il 70 % delle tossine contenute nel nostro corpo. L'ossigenazione data dalla respirazione completa aumenta anche la lucidità della nostra mente, rallenta i battiti cardiaci, rende più energici a livello fisico durante le attività lavorative, migliora il sonno notturno e il metabolismo, quindi le funzioni digestive e intestinali.